Standard

Oligarchia

Le recenti affermazioni di un ex ministro sul “governo dei professori” rivelano con chiarezza, se mai ce ne fosse bisogno, tutti i mali di cui è affetto questo sventurato paese.
Mi riferisco all’odio per la cultura e la preparazione, il populismo becero, la disonestà intellettuale e molto altro.
Vedere in tv il nuovo provvisorissimo premier parlare di trasparenza anglosassone con la sua competenza, intelligenza, onestà intellettuale, calma, perfino eleganza, nonché, last but not least, un buon inglese dà con icastica perfezione la distanza del mondo della serietà e della competenza vere dal mondo politico, perfetta espressione di un paese disperante.
La kakistocrazia (il governo dei peggiori) impera quasi come un cancro in tutte le democrazie, al punto che ci sarebbe da chiedersi per davvero se istituire un test di ammissione al voto, ma in Italia raggiunge vette inarrivabili.
Visto lo iato tra l’intero dopoguerra italiano (votanti e votati) , con punte estreme negli ultimi vent’anni (con rare eccezioni) e il governo attuale, ci sarebbe davvero da ripensare se non sia il caso di istituire davvero l’oligarchia.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s