Così fan tutti

Le recenti vicende del governo Monti, i “casi” Malinconico e Patroni Griffi, più che dimostrare che così fan tutti, come cercano disperatamente di inculcare nel popolino le gazzette del signorotto (nominarlo mi sembra eccessivo, chiamarli giornali mi sembra una iperbole…), dimostrano ovviamente il contrario.
Basta avere un grado tifoideo prossimo allo zero, due neuroni in testa e onestà intellettuale q.b. per capire la differenza di comportamenti, la differenza delle colpe, la differenza di uomini e soprattutto la differenza di conseguenze.
D’altronde la politica è una brutta bestia e accoppiata al populismo e al qualunquismo nonché alla malafede addirittura organizzata, genera pseudo-opinioni mostruose e la forma di relativismo etico indistinto che è l’esatto obiettivo che ci si prefigge.
Obiettivo che viene perseguito da una lobby di personaggi che mai si è sognata minimamente di assumersi pubblicamente qualche responsabilità sul passato, come se non avesse governato mai, cosa che peraltro è paradossalmente triste e vera.
Non è un caso che il fumo e la confusione nelle analisi, voluta ad arte e bevuta dai più sprovveduti, sono proprio il marchio di fabbrica, anche nella vita di tutti i giorni, di coloro che tecnicamente sono “malintenzionati”.
Omnia immunda immundis, si potrebbe parafrasare.
Ma si sa, qualcuno disse “intellettuali dei miei stivali”.
E la mediocrità è sempre sensibile a questi “argomenti”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s