Orwell sta molto bene, grazie

Secondo fonti del Quirinale, i due capigruppo Pdl “hanno illustrato al presidente della Repubblica le loro valutazioni circa le esigenze da soddisfare per un ulteriore consolidamento dell’evoluzione positiva del quadro politico in Italia e uno sviluppo della stabilità utile all’azione di governo”.
Più che le emetiche, quotidiane dimostrazioni del grado di follia di questo paese, nei media, nelle piazze, in molti luoghi deputati, la frase suddetta esprime in neolingua versione “larghe intese” il grado di reale metastasi anche sintattica che imperversa in Italia.
I ladri di verità, ben peggiori dei ladri veri, che comunque dilagano, hanno tolto quel poco di buonsenso e di decenza che in cinquant’anni, molto faticosamente invero, questo paese sventurato era riuscito a produrre.
In questo eterno fumo tutto ormai é opinabile e la casta, che ha trovato il suo campione perfetto, vive floridamente alle spalle di un popolo stremato e vittima anche della propria inestinguibile ignoranza nonché della propria genetica fiacchezza morale.
Laboratorio perfetto di ogni nefandezza, pronta a stupire il mondo incredulo una volta di più, l’eterna Italietta confusa e demente viaggia felice verso il baratro tra i sorrisi ovattati dei neo-democristiani, versione 2.0 accuratamente ripulita per essere pronta per le fauci morbide e senza pretese di un popolino di rara insipienza.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s