Molière in bicicletta

Devo avere qualche conto in sospeso con isole e biciclette.
Andavo pure in vacanza, e l’ho fatto per anni, nell’unico posto in Italia dove il verde, la privacy, la sicurezza e le bici la facevano da padroni.
Un’isola.
Per non parlare del mio amore per l’isola per eccellenza, la Gran Bretagna.
Insomma un posto molto poco italiano.
Il film in questione è ambientato nell’Île de Ré, un’isola affascinante sull’Atlantico, collegata alla terraferma da un ponte, ricca di dune, canali, paludi, posti strani.
Mi ha ricordato davvero la mia isoletta vacanziera al suo meglio.
E parla anche di teatro, di un attore affermato, più giovane, ovviamente “venduto” alla televisione e ad una serie nazionalpopolare che l’ha reso celebre, che cerca di coinvolgere l’antico maestro, ritirato a vita privata, isolato, aristocraticamente arroccato ai grandi del passato e ad una cultura che non esiste più.
Un film così non poteva non piacermi.
Soprattutto perché è l’ultimo giocattolo interpretativo di un grandissimo come Fabrice Luchini, uno dei giganti della recitazione europea.
Un attore sontuoso, capace di tutto, di mille sfumature, autentico chirurgo delle emozioni, dotato di un talento inarrivabile.
Si sente molto Molière e si seguono le complicate vicende delle prove di lettura dei due diversissimi personaggi.
Il riluttante Luchini tiene sulle spine fino all’ultimo Wilson, perfettamente in parte, sulla sua decisione di “rientrare nel mondo”, anche se attraverso la porta stretta e poco illuminata di un teatro.
Comme d’habitude sarà una donna a “concludere” la vicenda per loro, sfociando in un “non lieto fine”, che rassicura sulla bontà di questo piccolo gioiello filmico.
Parafrasando una persona a me cara, “certamente non un film adatto ai ragazzotti che si fanno i selfies nei bagni dei multisala”.
Come spesso capita in terra francese, un piccolo film che è, nel suo raffinato understatement, un capolavoro.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s