Remember

Come l’altro grande canadese, Cronenberg, ho sempre apprezzato Atom Egoyan, soprattutto nei suoi primi, ambigui, freddi film, ricchi di una inquietudine tutta particolare.
Mi ricordo ad esempio “Exotica”, una delle perle sottovalutate del cinema mondiale.
Nel tempo poi, tra qualche punta qua e là, si è spesso dedicato ad un elegante manierismo commerciale, dando il suo tocco algido a thriller abbastanza convenzionali.
Con “Remember” torna al grande cinema e confeziona, probabilmente, uno dei più straordinari film degli ultimi anni.
In famiglia siamo misteriosamente attratti da tutto ciò che ha a che fare con la seconda guerra mondiale, il nazismo, l’Olocausto.
Quindi questo film, al di là della firma folgorante del suo autore e ad un cast da primato, attraeva anche per questi motivi.
Ma in realtà il tema di Auschwitz e dello sterminio degli ebrei è solo il trigger della storia, ambientata tra gli Stati Uniti e il Canada moderni.
Se c’è un film di cui è pericoloso parlare della storia è proprio questo, un meraviglioso congegno ad orologeria che già dal titolo è un inno all’ambiguità.
Parliamo allora degli attori, una specie di “all stars” degli attori anziani (il film parte da un istituto geriatrico), a partire da un incredibile, monumentale Christopher Plummer.
Un attore che sapevamo grande ma che qui assurge a vette che avrebbero meritato miglior sorte ed una cornucopia di premi.
Il contraltare è Martin Landau, per dire, e tra le piccole parti troviamo perfino un altro gigante come Bruno Ganz.
Non c’è da dire molto di fronte ad un piccolo film perfetto, quindi vi invito assolutamente a vederlo.
Probabile che inesorabilmente questa storia abiti il vostro cervello nelle settimane a venire.

Advertisements

One thought on “Remember

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s